Stampa
Categoria: Note e comunicati
Visite: 97

Tribunale di Sorveglianza e Tribunale Ordinario di Catanzaro – Stato di agitazione proclamato dalla RSU e dai Lavoratori.

I motivi dello stato d’agitazione, proclamato dalla RSU nel corso dell’Assemblea del 21- 1-2019 trovano piena condivisione da parte della UILPA; e ciò,  nel momento in cui si rileva che lo stato di disagio operativo da parte del Personale interessato è ricondotto a strumentali, quanto insipienti ed inaccettabili affermazioni di carattere vetero burocratiche, direttamente addebitabili ad una relazione tecnica di base con la quale si tergiversa sull’immediatezza della soluzione del problema.

Il Presidente della Corte d’Appello - a conoscenza della difficoltà  che incontra il Personale Giudiziario nel prestare la propria attività senza riscaldamenti ed in un periodo di freddo glaciale – da parte sua , ha informato della vicenda il superiore Ministero.

 L’informativa, non essendo l’illustre Magistrato professionalmente competente, per come sopra delineato, avrà riportato argomentazioni del tecnico che   non possono essere condivisibili, in quanto ispirati  da incredibili tecnicismi che potrebbero favorire il rinvio dell’intervento manutentivo a danno dei Lavoratori.

Ad ogni buon fine, ove le condizioni di lavoro dell’Uffici interessati non saranno civilmente fruibili, nell’immediato da parte dei Lavoratori giudiziari, la UILPA , previa intesa, con le consorelle FP CGIL e CISL FP, avvierà l’iniziativa di lotta che si renderanno necessari fino alla soluzione del problema.

Allegati:
Scarica questo file (Nota R.L.S..pdf)Nota R.L.S..pdf[ ]35 kB